Seleziona una pagina

Hai mai pensato che i videogame possano essere un modo per scoprire le bellezze dell’Italia? Forse non ci hai fatto caso, ma le ambientazioni di molti giochi si ispirano – con qualche concessione poetica – a luoghi realmente esistenti o a epoche passate, come l’Impero Romano o il Medioevo!

Si chiama turismo videoludico, il tipo di turismo che dalla consolle porta i giocatori alla scoperta dei luoghi reali.

Per esempio? Uno dei giochi più ricchi di riferimenti storici, artistici e del paesaggio, e che ha potato in giro per l’Italia migliaia di fan è Assassin’s Creed, con il suo protagonista Ezio Auditore che si arrampica sulla cupola del Brunelleschi a Firenze, si aggira per piazza San Marco a Venezia, corre lungo i Fori Imperiali a Roma, si immerge nell’Italia del Rinascimento.

Ma non è l’unico gioco. Steep, il videogioco a tema sci, mostra le cime innevate dell’Ortler in Trentino-Alto Adige, e quelle del Cervino in Val d’Aosta.

Anche il mitico Super Mario in Super Mario Odyssey nel “Regno dei Fornelli” si trova in una città molto simile a Pompei in Campania, con il Vesuvio visibile sullo sfondo!

Ti abbiamo incuriosito? Naviga la mappa dei luoghi sul sito dell’Italian Videogame Program, poi pianifica il tuo viaggio in treno!

Scopri di più nell’articolo completo su Nugo Magazine

 

E ora… alla prova!

Hai letto con attenzione l’articolo?

Bene, allora rispondi a tre semplici domande! Pronto? Via!

HAI LETTO CON ATTENZIONE L’ARTICOLO?
BENE, ALLORA RISPONDI A TRE SEMPLICI DOMANDE!
PRONTO? VIA!

Cosa ne pensi?
  • Wow (0)
  • Ahah (0)
  • Super (0)
  • Idea (2)
  • Uffa (0)
  • Oh no! (0)